Da zero a Classe 2.0 in due mesi

Didttica Digitale con Google Drive

Showcase del percorso che ha portato una classe partita con il solo videoproiettore, all’utilizzo della didatttica digitale in soli 2 mesi

In occasione dell’HitechSchool a Bassano del Grappa (VI) è stata presentata l’esperienza di una classe prima del Liceo G.B. Brocchi di Bassano del Grappa, partita a Gennaio 2014 con la didattica digitale.

Pubblichiamo il video della relazione della prof.ssa Maino Maria Grazia che espone in sintesi il percorso seguito per introdurre la cosiddetta didattica digitale in una classe, mostrando anche gli utilizzi reali in alcune materie e alcuni materiali prodotti dagli stessi studenti.

Sono accennati i passi che vanno dalla progettazione delle metodologie didattiche, alla scelta e acquisto dei dispositivi, all'erogazione dei corsi introduttivi, all'utilizzo nella didattica quotidiana in classe e a casa, alla produzione di materiale in alcune discipline.

 

Qualche giorno prima della pausa natalizia sono arrivati i tablet per gli studenti che sono stati subito aggiornati e configurati tramite iTablet Configl programma Apple Configurator.Apple Configurator

I dispositivi sono stati consegnati agli studenti l’ultimo giorno di scuola prima delle vacanze.

Fino alle vacanze di Natale 2013 la classe era solamente dotata di un videoproiettore e di un cavo LAN a cui era attaccato un netbook usato e usabile solamente per il registro elettronico di classe.

Durante le vacanze di Natale è stato recuperato un vecchio router WiFi fornito dalla provincia a cui il fornitore di sevizi informatici ha collegato un suo Firewall di recupero per filtrare gli accessi alla rete.

È stata acquistata ed installata un’Apple TV per connetere qualsiasi tablet al videoproiettore senza usare cavi.

È stato rattoppato e ridipindo il muro per permettere di visualizzare quanto proiettato.

Consegna tablet 1AESA fine Gennaio 2014, praticamente, la classe è partita.

In due mesi e mezzo, questi sono i risultati.

 

 

 

About the author /


Post your comments